27Sep2021

MATT BIANCO

Lo Quarter

- Alghero

Ore 20,30

Platea numerata € 17.50

I Matt Bianco si formano nel 1982 per volere degli ex membri del gruppo di modern jazz Blue Rondo a la Turk; inizialmente la band è formata dal tastierista Danny White, dal bassista Kito Poncioni e dai cantanti Mark Reilly e Basia Trzetrzelewska, ma questa formazione si scioglie dopo l’album di debutto WHOSE SIDE ARE YOU ON? (1982). Tre anni più tardi il gruppo si riforma con Reilly e Mark Fisher, a cui si alternano diversi cantanti. Nel 1988 esce INDIGO, a cui segue la raccolta A/COLLECTION. Nel 2001 è la volta di RICO, lavoro registrato in uno studio di Cuba. Per il loro quindicesimo album, il front-man, il cantante e cantautore Mark Reilly ha reclutato una nuova band con Magnus Lindgren, sax e flauto svedese, e una buona parte del gruppo di Jamie Cullum. Registrato a Stoccolma, Londra e nello studio dello stesso Matt Reilly a Buckinghamshire, “GRAVITY”si basa su un suono Jazz organico, registrato come una band live e mixato da Mark.
La produzione del nuovo album, la prima uscita dopo la tragica morte del tastierista e co-leader Mark Fisher, che aveva aiutato a ripensare il suono del gruppo pop britannico 25 anni fa, dopo essersi unito alla band per il loro secondo album, ha avuto inizio a Stoccolma quando Mark ha iniziato a comporre le solari note del singolo “Joyride”, un brano sospeso tra “Sidewinder” di Lee Morgan e “Lowrider” dei War, che è anche contenuto in un remix di Mark De Clive- Lowe, e la ballata, profonda e oscura “Solace”, così come la dolcissima “AM /PM” con Magnus Lindgren. Le altre sette tracce, che vanno dal groove uptempo di “Summer In The City” e di “Invisible” o alla latineggiante “Paradise”, sono state scritte e registrate con il sassofonista britannico Dave O’ Higgins (Jamie Cullum, Mezzoforte, Matthew Herbert) nel suo studio di Brixton e i membri del suo quintetto: Sebastiaan de Krom ai tamburi, Geoff Gascoyne al basso (Jamie Cullum), Graham Harvey al pianoforte e al Fender Rhodes, conosciuto per il suo lavoro con George Benson, Incognito e Stacey Kent, oltre all’incredibile Martin Shaw alla tromba e al filicorno, un frequentatore della grande orchestra della BBC che ha anche collaborato con Sting, Jamiroquai e Natalie Cole. A Completare la line-up Elisabeth Troy, cantante che vanta collaborazioni con MJ Cole, Metrik, e Clean Bandit.

Potrebbero interessarti anche..

30Oct2021

Booh! La paura fa ridere

Teatro Doglio - Cagliari

info & acquista
14Nov2021

Fabio Concato feat Paolo Sabatino trio

Auditorium del Conservatorio - Cagliari

info & acquista